username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ho cercato il tuo volto

Ho cercato il tuo volto.
Ho cercato di sorprendere
la notte con la flessuosità
dei lineamenti chiari.
Il tuo volto è
una strada millenaria
della quale non si conosce la fine.
Puoi rimirarne
il candore metafisico
ma non potrai possedere mai
la sua vera essenza.
Esso sfugge. Continuamente sfugge.
Esso offre solo l'apparente
bellezza della giovialità,
ma non si denuda. è contratto,
aeriforme, vago.
è la maschera della felicità
proposta agli astanti.
Ho cercato il tuo volto
perché volevo che questa tristezza
fosse colmata da due occhi o
da un sorriso gentile.
Ma vedo soltanto un abisso,
un abisso che separa la mia disperazione
dalla grandezza di un amore
troppo distante per diventare concreto.

 

5
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 04/06/2016 10:06
    UN PREGNO DI VERITA' E DI PROFONDA POESIA...
    ECCEZIONALE FERDINANDO...
  • Antonino R. Giuffrè il 04/06/2016 08:17
    Quanto mi rispecchio nelle tue parole.
    Bravissimo.
  • Vincenzo Capitanucci il 04/06/2016 06:19
    Bellissima Ferdinando... va sulla mia pagina di Fb...

2 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 04/06/2016 19:31
    Un amore troppo potente, troppo lontano, più forte.
    Ma puoi combattere col tuo sentimento immenso.
    Molto bella!
  • Ro Mi il 04/06/2016 12:39
    Davvero molto bella, complimenti Ferdinando.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0