PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La pena temporale

Navigando con la lettura
per l'approdo alla cultura
m'impelagai nell'amor
e mi diedi alla scrittura.
Da sempre sballottato
tra dolcezza spirituale
e debolezza materiale
ancor l'amor mi fa cucù
e resterà per me un tabù.
Ma da tempo covo dentro
la marachella sentimentale,
il segreto amor mentale
che mi fa tanto sperare
nella scappatella carnale,
non certo venale,
del comun mortale.
Che magistrale intrigo
il peccato originale,
vero errore madornale,
per nostra gran fortuna
solo colpa veniale
e così fu vita terrena:
la nostra pena temporale

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 09/06/2016 07:56
    UN LUNGIMIRANTE QUANTO ACCORTO SEQUELAR...
    IL MIO ELOGIO E LA MIA LIETA GIORNATA.
    *****

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0