PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Non posso essere

Posso essere uno stronzo
posso essere un santo illuminato
posso essere il tuo personale giullare di corte
posso essere di un profondo che nemmeno te lo immagini
posso essere tutto ciò che vuoi, solo,
che tu, non mi vuoi!

Possibile che tu non riesca a sentirle?
Le onde d'amore
che emana il mio cuore?
Che mi travolgono
e a te nemmeno ti toccano,
perché?
Potrei amarti all'infinito
fino a consumarmi
come cera sotto l'influenza di una fiamma
ma so già che non posso amarti come potrei,
per questo soffro come un cane
ma cerco di esserti amico.

Non posso essere una donna
sarebbe tutto una finzione
e tu proprio non puoi fare a meno di essere un uomo tutto d'un pezzo,
come quelli di una volta,
e la finzione non la puoi accettare.


Così mi spezzi il cuore,
mi corrompi la mente,
mi laceri l'anima
e non parliamo delle ossa!

Sarebbe tutto dannatamente diverso con una briciola d'amore!
Ma tu non puoi, e in fondo,
nemmeno io.

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • andrea il 15/06/2016 17:42
    forse in fondo ogni cosa va come deve, bellissima poesia!

2 commenti:

  • Anonimo il 16/06/2016 13:04
    Eh, come ti capisco!
  • Gianni Spadavecchia il 15/06/2016 15:58
    Poesia forte, decisa, piena di sentimento!
    Rabbia, un po' di tristezza e, infine, convinzione che deve andare così.
    Davvero bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0