accedi   |   crea nuovo account

Tu conosci le pietre

Tu conosci le pietre
dove s'è sparso il mio nome.
Solo noi attraversammo
la strada, dentro l'ora
segreta delle mura del giorno.
Solo tu hai gettato
carezze nella secchia diurna,
oltre i muri, al sole.
E sei come schiamazzi
che provengono dal suolo,
non ti plachi, se di me
t'importasti in un giorno
remoto. Siamo soli
nella secchia del sole,
solo noi attraversammo
la strada, sulle pietre,
che ci dicono i nomi
dei nostri passi.

 

5
2 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 26/06/2016 17:39
    sì, le pietre ci dicono i nomi dei nostri passi...
  • vincent corbo il 26/06/2016 06:44
    Apprezzata per forma e contenuto.
  • Rocco Michele LETTINI il 25/06/2016 12:42
    Una poesia da elogiare per la sua oculata fattura non solo poetica.
    Sereno fine settimana Ferdinando.
    *****
  • andrea il 25/06/2016 11:21
    Concordo con Silvia, queste sono le poesie che apprezzo di più, complimenti!

2 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 01/07/2016 13:39
    Poesia con immagini davvero molto apprezzate.
    Piaciuta.
  • silvia leuzzi il 25/06/2016 11:08
    Che bella Ferdinando questa tua poesia, molto classica, molto poesia italiana dolce e delicata. Ciao caro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0