PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Bugie 4

Elargire assiomi in frammenti
Asservendoli al principio
Della interezza..
Crostacei pieni d’acqua..
Con la scorza dura
E gli occhi
Fuori dalle orbite
Lo stupore maldestro
S’insinua e prevarica
L’illuso attende
Affamato
Il lancio inevitabile
Ma ben confezionato
D’un duro, tagliente falso frammento
E l’ingoia tutto intero
Senza pentimento…

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessio magnaguagno il 14/10/2015 14:20
    Vi ho sentito il dolore di una disullusione malgrado la tua ricerca continui, non so se era questo il sottofondo musicale che pensavi, ma è quello che ho sentito, buon viaggio e uona fortuna!

19 commenti:

  • laura cuppone il 30/10/2007 23:40
    Ciao Antonio..
    ti ricorda qualcosa, eh?
    anche a me...
    per esempio un "attore"?

    ciao L
  • laura cuppone il 30/10/2007 08:50
    Grazie Sara..

    ciao L
  • sara rota il 29/10/2007 11:20
    Particolare... mi è piaciuta, soprattutto la parte in cui descrivi con particolari, forse poveri, ma chiari i crostacei... mi riporta all'estate, alle spiagge... magari sbaglierò, ma io la vedo così.
  • laura cuppone il 28/10/2007 10:32
    gazie Marco..
    verità e menzogna partecipano spesso allo stesso banchetto..
    si confondono e confondono!!
    ciao L
  • Marco Vincenti il 28/10/2007 10:26
    Penso che sia veramente reale qsto scritto, perchè soltanto chi mente ingoierà il caro prezzo della solitudine, e 'l'illuso affamato' non può fare altro che constatare che in questa vita la sincerità sta diventando una condizione di vitale importanza che purtroppo soltanto a pochi è concesso indossare. Bello il testo, bello il contenuto
  • laura cuppone il 28/10/2007 00:55
    ciao lestat..
    no... al massimo chi viene ingannato ingoia...
    chi inganna getta... pezzi... di vetro!!!

    ciao L
  • laura cuppone il 28/10/2007 00:54
    Vittorio... Vittorio..
    comprendermi sta diventando proprio un tuo..."difetto"..
    non ci riesci sempre... non appieno, naturalmente... ma cogli benissimo il senso...

    non avere basi morali, nessuna forza o fede interiore..
    non credere o "temere", nel senso di "rispettare" nulla...
    si finisce così con l'attaccarsi ai "maghi", le "chiromanti", gli "investitori"... tutta gente nata dal nulla e senza scrupoli...
    la gente è stanca... sola... disperata... ma anche priva di moralità...
    così chi è bravo a parlare... convincere..
    vince sempre..
    purtroppo!!!

    ciao
    grazie...
    Laura
  • laura cuppone il 28/10/2007 00:47
    ciao Alessia...
    mi spiace ma non sono d'accordo...
    non del tutto almeno..
    credo che sia meglio in tutti i casi, se si ama qualcuno, farlo soffrire con la verità, immediata nuda e cruda... che con una bugia...
    credo sia un segno di rispetto, più che altro...

    alcune volte, però.. una piccola bugia può far soffrir meno, solo però se questa resta piccola e innocua... magari un'omissione...
    non dire nulla non è dire una bugia, no?
    ma la verità... la verità è lealtà...

    in questo caso le bugie sono pesanti e dette per un personale tornaconto..
    e queste sono proprio da deprecare..
    non credi?
    grazie
    ciao L
  • Lestat V il 27/10/2007 20:36
    non e' facile da capire io la interpreto cosi "sei stupita di come una persona e' disposta a dirti bugie!!!! pero' tu sai gia tutto!! e lo guardi ingoiare tutto senza pentimento! ciao Lestat
  • alessia manca il 27/10/2007 19:03
    a volte meglio mentire, dire bugie, ke far soffrire ki si ama o cmq a ki si tiene. un po complicata ma bella. non e la tua prima poesia ke leggo e le trovo intense, belle, particolari. a rileggerti
  • laura cuppone il 27/10/2007 17:41
    Ciao Angelica...
    questo può essere un punto di vista calzante.. e su cui riflettere...
    la scorza dura e gli occhi fuori ce l'hanno chi dice gravi bugie.. perchè è pieno d'acqua e nient'altro...
    chi si illude non ha appigli morali nè forza interiore... purtroppo.. e ci casca...


    grazie del commento
    Laura
  • Anonimo il 27/10/2007 17:02
    Di difficile interpretazione, ma questa non è una novità nelle tue opere ermetiche.
    Ho visto la scorza dura creata per protteggersi da verità che a volte possono scolvolgere un ipotetico equyilibrio, allora forse è più semplice raccontarci piccole buglie, ingoiare piccoli patimenti per continuare a sopravvivere.
    Ovviamente ognuno dà la sua personale lettura, ma non è importante darle per forza un significato.
    A me è piaciuta comunque.
    Angelica
  • laura cuppone il 27/10/2007 16:23
    Ciao etra...
    le bugie sono anche questo...
    tu cosa pensi?



    ciao L
  • laura cuppone il 27/10/2007 16:17
    Ciao Riccardo...
    non è importante il voto...
    se anche lontanamente ti fa pensare a qualcosa... o no...
    esprimi solo ciò che ti da..
    non pensare al significato..
    quello solo io lo so!!
    ma ti dico solo che è rivolta ad atteggiamenti delle persone in generale...
    non è nulla di personale... se non il mio modo di vedere, naturalmente...

    non tutto può piacere, grazie a Dio...

    ciao L
  • Riccardo Brumana il 27/10/2007 15:57
    sicuramente fra qualche commento il significato apparirà chiaro, le nebbie si diraderanno e luce sarà... ora però mi ritrovo avvolto nell'oscurità più totale... quindi aspetto a votare.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0