PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Piedi

Mi riempie la tua sostanza
Ha lo splendore delle luci antiche
delle poesie non sciupate
e del mare che appare
improvviso in una grotta

Si espande il respiro
nel cosmo
con il suo timore reverenziale
di incontrare la gioia a lungo
attesa
intanto i piedi compagni inseparabili
trovano passi lenti
o di passione
e parlano per tutte le fantasie
del cuore

e niente è più bello che avere
questi piedi nella nostra testa...
teneri piedi di floreale delicatezza.

 

3
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 06/07/2016 16:46
    Un plauso meritat per questa tua veramente bella.
  • Rocco Michele LETTINI il 04/07/2016 06:36
    VERSI ENCOMIABILI... I PIEDI COME CAMMINO DI SPERANZA... DI AIUTO... DI ALTRUISMO.
    LIETA SETTIMANA ROBERTO.
    *****
  • Vincenzo Capitanucci il 04/07/2016 06:11
    non c'è piede poetico che non abbia accarezzato un istante di poesia.. e non vi è piede più bello.. ad averci attraversato.. lasciando sostanza.. di luci antiche.. ad echeggiare mari infiniti in grotte aperte..

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 04/07/2016 10:28
    Bella l'immagine dei piedi espressa come sintomo di forza, rassicurazione, passione.
    Piaciuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0