username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La nascita di un verso

Quelle note azzurre
tra le onde dei Tuoi capelli
donavano
splendore anche alle stelle

il lago dilagava
tra le persiane semichiuse della notte

un raggio disteso di luna

generoso
e
lungo

entrava repentino

nella stanza
delle nostre emozioni

descrivendo
e
orientando
i nostri respiri

verso
una morbida penna di luce

 

2
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • silvia leuzzi il 07/07/2016 23:10
    Che bella Vincenzo, delicatamente esprimi quel che dico sempre: tra il poeta e la poesia c'è un rapporto carnale, profondamente erotico e intensamente sentimentale. Un abbraccio e complimenti sempre un grande
  • Rocco Michele LETTINI il 07/07/2016 08:40
    Una morbida penna di luce scrive auree poesie... nella speranza dell'immortalità e del riscontro affettivo presente.
    Lieta giornata Vincenzo.
    *****
  • Circasso il 07/07/2016 06:58
    Come4 non rimanere estasiati di fronte allo svolgersi di siffatti versi? Qui non è nata solo una poesia ma una passerella verso l'Amore.
  • Don Pompeo Mongiello il 06/07/2016 16:43
    Apprezzata e molto piaciuta questa tua straordinaria!

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 10/07/2016 07:38
    Poesia leggiadra, già i primi versi incantano l'animo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0