accedi   |   crea nuovo account

Naufrago

No mozzo de legno
de lo naufrago lo sostegno,
mentre le blu acque oceaniche
le fan da letto
e lo cielo stellato
da coperta,
sfinito, in lui tutto si fonde,
vede solo na luce là in alto,
lo stesso Dio
che a se lo chiama.

 

1
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 13/07/2016 06:18
    Un naufragio forse necessario come tanti prima da Ulisse a Leopardi...
  • Vincenzo Capitanucci il 12/07/2016 07:12
    che io vada al mare.. che la mia chiglia esploda.. Rimbaud... sfinito, in lui tutto in infinito si fonde.. e quanto è dolce naufragar in queste acque ( Leo )... metafore.. poi ci sono naufragi molto più drammatici... bravo Don..
  • Rocco Michele LETTINI il 12/07/2016 05:01
    ACCORTO QUANTO OCULATO VERSEGGIO MIRABILMENTE SEQUELATO.

1 commenti:

  • silvia leuzzi il 11/07/2016 19:26
    la luce prima del grande buio. ciao Pompeo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0