accedi   |   crea nuovo account

Per meritare le ingiurie della folla

per meritare le ingiurie della folla
devi solo mostrarti diverso da come loro ti desiderino;
non importa che tu sia te stesso
e autenticamente puro
-con la tua poesia
e il tuo dolore
e i tuoi sentimenti
e tutto il resto-
loro vogliono solo vederti come loro.

(la folla è esigente nel guardare gli uomini prostrarsi al suo cospetto)

per meritare le ingiurie della folla
devi bere
grandi bottiglie di vino e whisky
devi amare e scopare liberamente
devi pensare alla poligamia come ad una cosa buona e normale;
le cose anormali per la folla sono sempre cose
che portano alla felicità di un individuo.
ma tu non puoi essere felice
alla folla non va giù.
devi mostrargli il tuo dolore
puntare alla commiserazione
renderli fieri e superiori.

nessun uomo l'avrà mai veramente vinta contro la folla;
Gesù Cristo predicava l'Amore
e la folla l'ha crocifisso.
egli era il figlio del Signore.

perché dovresti riuscirci proprio tu?

 

0
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 01/08/2016 12:56
    UN POETAR VERITIERO ET... DILIGENTEMENTE ELABORATO.
    *****
  • andrea il 29/07/2016 09:48
    giusto perchè dovremmo riuscirci proprio noi, poesia che esprime vera verità...

2 commenti:

  • Luigi Lucantoni il 30/07/2016 03:23
    le premesse della poesia erano neutrali e condivisibili, poi però sono andate su una china molto più personale e permeata di catechismo
  • silvia leuzzi il 29/07/2016 23:50
    La folla è qualcosa d'inconsistente su cui nulla ha potere. Carina questa composizione, ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0