accedi   |   crea nuovo account

I ricordi

onde sinuose
ad infrangersi sulla battigia
con sciabordio
ora lieve ora increspato
i ricordi.

Iridescenti conchiglie
raccolte negli anni
evocano remote sensazioni

alcune con il sapore
salmastro
come di estate ormai finita

altre piacevoli a riaccendere
gioiosi guizzi, fremiti racchiusi
nel labirinto del passato.

Madreperle dell'anima
incastonate nella multiforme
tela del vissuto

schiudono i ricordi
inalterati sentimenti
nell'accavallarsi
di remote effusioni
colme di pura nostalgia..

 

1
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 02/08/2016 11:44
    NOSTALGICAMENTE... NEL FASCINO DELLE TUE ENCOMIABILI METAFORE.
    IL MIO LODEVOLE GIUDIZIO E LA MIA LIETA GIORNATA.
    *****
  • frivolous b. il 02/08/2016 10:36
    belle le metafore di questa poesia, brava!

2 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 03/08/2016 09:41
    Colme di una nostalgia purissima e malinconia calzante. Molto bella!
  • Alfredo Di Cola il 02/08/2016 23:43
    i tuoi scritti sono emozioni senza fine

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0