PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un equilibrio

Hai ucciso il mio equilibrio
ci avevo messo tanti anni
tanto tempo
tanta fatica
per raggiungerlo.

Lo so, non era un granché come equilibrio
ma era pur sempre il mio!
Messo insieme alla meno peggio,
all'ultimo
attaccando assieme, tra loro, tutti i cocci
e sembrava pur funzionare!
Tutto tornava,
c'era un filo!

Era un equilibrio strano il mio,
straordinario, davvero fuori dall'ordinario
inconsueto e forse perfino discutibile,
ma io mi metto a discutere gli equilibri altrui?

l'importante è trovare un posto nel mondo
e ognuno sceglie quello che gli è più congeniale, no?
Oppure quello che trova, se lo trova...

un equilibrio, insomma, oggi come oggi
è un bene prezioso!
Tu me l'hai distrutto...
ora devo ricominciare da capo!

 

0
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Gianni Spadavecchia il 14/08/2016 10:57
    Un equilibrio che non solo è difficile trovare, ma è difficile mantenere intatto.
    E adesso con più grinta di prima costruiscine un altro. Bella poesia!
  • Don Pompeo Mongiello il 05/08/2016 12:52
    Nulla di eccezionale, non so se hai un vero equilibrio, continuando ad ignorare chi ti può essere vero amico.

2 commenti:

  • loretta margherita citarei il 05/08/2016 19:11
    è facile de sti tempi perdere l'equilibrio, mitico sei
  • Don Pompeo Mongiello il 05/08/2016 12:55
    "In caso di bisogno ogni buco fa trincea" I. Casto; questo è di una volgarità assurda, e non potresti mai essere annoverato fra i veri POETI. La trincea non so fino a quando ti reggerà.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0