PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le magnifiche sette

Su un Re e un Fa
nun me va de fare,
mentre il Do già tocchi
me sento già morto,
se sveglia poi il Mi,
e in gioco me riporta,
su lo pian al fin lo Sol
ci fa risplender come il sole,
il La e il Si al fin
porta gioia a tutti quanti.

 

2
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 07/08/2016 06:22
    le sette note musicali... come le sette porte di Dio.. Là sì .. un do (dona-re) .. e un re.. mi fa sol..
  • Rocco Michele LETTINI il 06/08/2016 13:23
    UN'ORIGINALE ET ESPRESSIVA POESIA IN SCALA MUSICALE...
    LE TUE GENIALITA' NON SON ACQUA DON.
    LIETA GIORNATA.
    *****
  • Paolo Villani il 06/08/2016 12:22
    BALLATA SEMPLICE MA MOLTO BELLA E CON UN BEL RITMO.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0