accedi   |   crea nuovo account

Fa in modo di non pensare

fa in modo che il cavatappi diventi un'arma contundente
e che il dolore sia messo sotto vetro in bottiglie da 33
e che i dischi di Beethoven cavalchino ogni atomo del tuo corpo
come fiumane di rabbia

fa in modo che le donne siano sufficienti
e che i soldi siano sufficienti
e che il cibo sia sufficiente
e che la tua igiene personale sia sufficiente

ma tu cerca di non essere sufficiente

sii sorprendente
e impervio
e decisivo

fa in modo che la notte diventi l'università dell'ispirazione
e che le parole siano semplici
e modulate
e taglienti

una buona poesia ha sempre bisogno del silenzio e dello scompiglio dei rumori interiori

fa in modo che il delirio sia solo lo strumento della tua creatività
e che le mani tocchino la bottiglia
e le sigarette
e le zuppe di fagioli
e il pisello
e la fica
con grande moderazione

fa in modo che le autostrade siano rodei
e le persone libri
e la vita solo un piccolo passatempo impegnativo

se vuoi rubare al Tempo attimi di libertà
fa tutto questo
e anche molto di più
ma soprattutto
fa in modo di non pensare.

 

0
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 08/08/2016 13:51
    RIFLESSIVO QUANTO ESPRESSIVO COME SEMPRE... CHIARE INDICAZIONI DAI TUOI ECCEZIONAALI VERSI.
    LIETA SETTIMANA FERDINANDO.

2 commenti:

  • silvia leuzzi il 08/08/2016 09:54
    Bellissima tutta, il verso finale è una chicca davvero sorprendentemente vera. Grande Ferdinando sei davvero bravo complimenti sinceri
  • loretta margherita citarei il 08/08/2016 08:05
    la notte università dell'ispirazione, ottime metafore, mai essere mediocri... bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0