accedi   |   crea nuovo account

Sonia

Con le tue indecenti proposte
prigioniero mi tieni
d'inconfessabili desideri;
avviluppato in cotanta voluttà
soffro indicibili pene, d'eterno condannato
e ancora...
incalzante ancheggi
senza freni, senza sosta,
modellando il tuo ventre
in un ventaglio d'emozioni
che si snoda, in conturbanti figure.
in questa terra di nessuno
incatenato al vorrei ma non posso
pazzo ne uscirò, già lo so,
buttando all'aria con un gioco di prestigio
la puerile camicia di forza della reticenza.
come un fiore di luce, vestita solo di sole
audace danzi, ammiccando alla luna
col'alta marea di vorticose passioni
che mi risucchia al largo, dei perduti sensi.
nel sensuale garbo di proibite parole
spogliate di ogni pudore,
a me ti concedi, languida,
sfilando le autoreggenti dei tuoi no.

 

1
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 12/08/2016 09:57
    Un plauso sincero e dovuto per questa tua eccezionale davvero.
  • Rocco Michele LETTINI il 09/08/2016 11:11
    UNA STRAORDINARIA DEDICA D'AMORE ANTONIO.
    LIETA GIORNATA.
    *****
  • andrea il 09/08/2016 09:42
    sensualissima, veramente bella...

2 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 15/08/2016 14:32
    Originale, moderna, simpatica e ben fatta.
  • Gianni Spadavecchia il 09/08/2016 15:03
    Poesia passionale e astrattamente erotica. L'ho apprezzata tantissimo per le immagini!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0