PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il fazzoletto ripiegato in quattro parti

Ogni angolo ha il suo ruolo,
sembra tutto organizzato,
c'è pace, tutto tace,
così sembra.

D'improvviso appare l'ombra della vita
riempie il viso di lacrime e starnuti,
improperi inclusi.

Finisce l'armonia
ogni lato viene usato
tutto bagnato a un mucchietto
di carta assomiglia il fazzoletto.

Non ha più angoli,
non ha più ruoli,
nulla è organizzato,

il fazzoletto ripiegato in quattro parti
era un'utopia.

 

2
3 commenti     8 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

8 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 15/09/2016 16:36
    Un serto dovuto e sincero per questa tua fantastica.
  • frivolous b. il 22/08/2016 14:00
    Meravigliosa! Allegorica... una supermega metafora che sa di verità! complimenti!
  • roberto caterina il 20/08/2016 11:11
    Bella nella sua ricerca d'ordine e di un quadrato perfetto che appare solo illusorio..
  • Circasso il 20/08/2016 09:48
    per fortuna la vita non nasce per scompigliare, stravolgere o che! la vita nasce come opportunità anche se spesso è matrigna. Siamo noi a gestirla e a indirizzarla anche se, a volte, non ne abbiamo la capacità. Fortissima la metafora del fazzoletto "Il posto migliore dove mettere il naso!"
  • ciro giordano il 20/08/2016 09:22
    profonda nella sua semplicità.. possiamo ripiegare tutti i fazzoletti che vogliamo, ma la vita, la sua imprevedibilità, scompiglia sempre tutto
  • vincent corbo il 20/08/2016 09:17
    Una profonda composizione. Il verso finale sembra spezzare un equilibrio.
  • Rocco Michele LETTINI il 20/08/2016 05:50
    UN METAFORICO QUANTO PONDERATO PENSIERO POETICO...
    NON LEVE LE PIEGHE DELLA SOCIETA' MANCO IL FERRO A VAPORE ORMAI...
    SERENO FINE SETTIMANA SILVIA.
    *****
  • Vincenzo Capitanucci il 20/08/2016 04:57
    quattro parti.. anima-mente-cuore-corpo.. e poi uno starnuto.. a disgregare il Tutto..

3 commenti:

  • silvia leuzzi il 15/09/2016 23:23
    Grazie Don sempre gentile
  • silvia leuzzi il 22/08/2016 19:31
    Grazie Francy sono contenta che ti sia piaciuta
  • silvia leuzzi il 20/08/2016 15:55
    Quante belle recensioni amici, non credevo, sono contenta. Un grazie a Roberto, Nino, Ciro, Vincent, Rocco, Vincenzo per il loro contributo, perché è il messaggio di chi legge che arricchisce la poesia. Vincent hai ragione il distico finale rompe l'equilibrio: è la costatazione di cos'è la vita amaro disequilibrio dove devi, come dice bene Nino Circasso, trovare da sbocconcellare quel buono che hai con intelligenza e leggerezza. Na parola... ahahhahh ciao a tutti e grazie grazie di cuore

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0