accedi   |   crea nuovo account

Tanto noi non capiamo niente!

Basta una scrollatina della Terra
per mandare in frantumi
certezze millenarie.

Non siamo in grado di vivere oggi,
oggi per oggi senza domani, senza ieri,
io più di te, te più di noi
in ogni tempo e luogo.

Viviamo su zattere di fango rappreso,
che vagano come i barconi degl'immigrati,
che basta un'onda bizzarra, perché si rovescino.

Briciole d'umanità e di storie
s'abbattono di schianto e galleggiano
tra pianti strazianti e urla e preghiere.

Mani pietose tra le macerie,
mani che cercano tra i rottami,
mani che salvano dalle onde,
mani che abbracciano i sopravvissuti,
mani tese, mani frantumate: mani,
solo povere umane mani
in queste occasioni.

Viviamo su zattere di fango rappreso
che vagolano su lava incandescente,
tanto noi non capiamo niente
e continueremo a farci
guerre per niente.

 

l'autore silvia leuzzi ha riportato queste note sull'opera

Ispirata dalla tragedia del terremoto che ha colpito le zone di Amatrice


4
4 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 13/09/2016 12:41
    Se dei versi bellissimi come questi, potessero in qualche modo influenzare il mondo. anche le catastrofe naturali ne terrebbero conto.
  • Antonio Tanelli il 25/08/2016 19:20
    Tanto noi non capiamo niente... è una chicca. l'opera è un bello spaccato di vita in versi.
  • Vincenzo Capitanucci il 25/08/2016 07:02
    Viviamo su zattere di fango rappreso
    che vagolano su lava incandescente... e solo il dramma per un attimo ci rende scossi... consapevoli e solidali..
  • Rocco Michele LETTINI il 25/08/2016 06:15
    UN ACUTO QUANTO ESPRESSIVO DECANTO... DALL'OSSERVAZIONE DI TUO MARITO ALL'OCULATO TUO ELABORATO CHE LASCIA UN SOLO MESSAGGIO:
    AGIRE PRESTO PER RITROVARSI ANCORA E SEMPRE INFANGATI.
    *****
  • vincent corbo il 25/08/2016 06:07
    Tutta la gente che da una mano in questi casi meriterebbe il Nobel e si contrappone nettamente alla stupidità e alla cattiveria imperante.
  • frivolous b. il 24/08/2016 16:42
    triste storia dell'umanità da millenni a questa parte perfettamente resa in versi!

4 commenti:

  • silvia leuzzi il 13/09/2016 22:37
    Grazie carissimo Don del bellissimo commento, onorata
  • silvia leuzzi il 26/08/2016 09:04
    Grazie Antonio, davvero gentile da parte tua
  • silvia leuzzi il 25/08/2016 11:36
    Grazie amici
  • silvia leuzzi il 24/08/2016 16:46
    Me l'ha ispirata mio marito, guardando il telegiornale ha detto sconsolato: Non vogliamo capire che viviamo su zattere di fango che galleggiano su un mare di lava " Illuminante no?
    Grazie Fri

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0