username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Solo che tu sei viva

Verranno occhi sempre più avidi a contagiarci
la lista delle cose da comprare per cena
e a chiedere braccia e collo ai desideri
inespressi, perché è così che fanno
di solito i cuori gentili
quando si trovano in mare aperto
e si vogliono vendicare.
In santa pace, su ciò che c'è
di più cristallino tra i poli smussati,
adagiano gli unici polpastrelli liberi
che sanno di benedizione
e poi spariscono per mesi.
Mischiano il buono e il cattivo
e aspettano che il morto passi,
con la strafottenza inutile dei poveri.
Su quell'acqua che s'è presa addosso
tutto il freddo del pomeriggio
e la tua faccia fissa su una delle mattonelle
gialle, proprio lì, a due centimetri dal fondo;
c'ero io su un lato della vasca,
con un libro mezzo aperto, la copertina
strappata a morsi dalla sensazione
che ci fosse ancora tempo
su quel gocciolio insensato e una panchina
su un marciapiede oltre il sentiero della porta.
Odorava d'innocenza e di miracolo,
il tuo miraggio misto a orgoglio e tegole,
le dita in mezzo e poi chissà cos'altro ancora.
Qualcuno aveva verniciato di rosso il bordo
senza darsene pensiero, proprio allora,
nella tua ora del passaggio.
Quando più ti piaceva affacciarti al sole
per inseguire volti che sparivano
sempre troppo in fretta, veloci e impauriti
come gatti assaliti dal poco amore.
E c'eri tu, abbandonata su crinali
di porcellana bianca e la vista annebbiata
da gocce d'umido sullo specchio,
a sedurre con la punta del seno il coraggio
che avevo di suggerirti ancora
due vie tra cui scegliere il bene estremo.
Leggimi ancora mezza pagina, te ne prego.
Ma non c'era passione là dentro,
lo sapevi tu e lo sapeva la mia stanca
angoscia invernale; solo un gruppo di ragazzini
che non riusciva a trovare più la strada di casa
e s'intestardiva a girare in tondo,
a caccia di fantasmi senza nome.
Nessun pirata, te lo giuro.
Eppure avevi voglia eccome e ce l'avevo anch'io,

12

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 28/08/2016 06:30
    UN ACUTO QUANTO OCULATO VERSEGGIO...
    SERENA DOMENICA SALVATORE.
    *****

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0