accedi   |   crea nuovo account

Ogni mattina vorrei seguirlo e volare

E'
voce di presente il poeta

ascolta
e
sente

rappresenta
il passato

ricorda
chi passa

seguendo il corso di un fiume costeggiato da profonde solitudini

costruisce
immagini

di un futuro che non è

Ogni mattina
mentre
mi alzo
lo vedo volare fuori dalla finestra

con l'abito sempre lucido di un nuovo gabbiano

Con Lui
nel suo mondo

verso il mare

vorrei volare

 

2
0 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 10/09/2016 10:46
    Questa tua merita a ragion dovuta il mio plauso tutto.
  • Gianni Spadavecchia il 06/09/2016 16:19
    Una poesia che descrive l'infinito e l'immaginazione. E quel pizzico di folle amore di un poeta.
  • frivolous b. il 06/09/2016 13:42
    Bella! Davvero costruita magistralmente: un applauso!
  • Rocco Michele LETTINI il 06/09/2016 11:08
    ASCOLTA... RAPPRESENTA... RICORDA... TRE VOCI VERBALI PER IDENTIFICARE IL POETA... IN UN BRILLANTE POETAR...
    *****

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0