accedi   |   crea nuovo account

Una voce

vedo la vita
nelle notizie al telegiornale,
morti ammazzati,
bambini-soldato,
presidenti che ingannano
i popoli;
mi sconcerto, mi abituo,
mi persuado che l'orrore
sia inutile e necessario;
una voce mi dice:
combatti, non abituarti,
non lasciare che questa follia
diventi per te
una cosa certa e normale,
sii inconsueto e diverso,
nel modo di guardare,
nell'interazione con l'altro,
sii rivoluzionario,
non potrai cambiare il mondo,
ma potrai rendere felici
quante più persone tu desideri;
la vita è crudele nella sua intimità,
ma tu cerca il miracolo,
la bellezza,
l'irregolarità,
il tuo Dio è vicino,
ti osserva,
ti ama,
questa è una cosa di
fondamentale importanza,
e se vedrai vacillare la tua fede,
pensa alle cose che puoi vedere e toccare,
guarda all'Amore
come un fine e non come un mezzo,
è un vero miracolo:
la vita,
la tua unicità.

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0