PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fusione

non so quanti passi devo fare per accedere alla porta che mi apre la tua vita, se devo prima bussare, se devo chiedere il permesso.
Vedo dei confini tra me e te dove ci sono le tue mani ad indicarmi di non oltrepassare quella linea immaginaria. Cosa ci sta aldilà di quella linea, ci sei tu, quello che sei veramente a nudo, senza schermi, senza filtri, senza niente che possa proteggere i miei occhi dalla luce di ciò che tu sei sul serio.
Per me sei questo. solo luce. Anche i tuoi lati oscuri, quelli di cui tu hai paura per me sono sempre luce, perchè fanno parte di te.
Tu sei un essere di luce, brilli, illumini espandi i tuoi raggi fino a toccare il mio cuore. Tu sei questo.
Non avere paura io posso entrare senza chiave, con il mio amore girerò la serratura e ti aprirò un mondo bellissimo fatto di te, di me, di noi.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0