accedi   |   crea nuovo account

Azzorre

Una serranda si abbassa velocemente
e tu non puoi far altro
che guardarmi.
Sono gli occhi di un amore improvviso
quelli che quel giorno mi fissano timidi?

A distanza di lune lo scoprirai,
lo scopriremo.

Guardati ora sotto una tenda e sopra un letto di formiche,
tu e le ortensie non siete state mai così profumate.
Gelo delle cascate e caldo della brace,
gocce d'Oceano e gocce di sudore
si mischiano in questa tenera estate.

Vivimi allora come nel giorno della serranda,
vivimi.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0