PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

So disoccupato

Ieri ho incontrato un vecchio amico,
le feste che m'ha fatto nun ve dico.
Me fa: "amico mio fraterno, come te butta?
A vita tua raccontamela tutta".
Che voi che te dica, so' disoccucato,
er principale mio l'altr'anno s'è stufato
e senza preavviso ha chiuso a baracca
lassanno me e i mei colleghi nella cacca.
Manco la bonuscita cc'ha pagato
sto fijo de mignotta disgraziato.
E mo m'arrangio, ogni tanto un lavoretto,
quanno mo passa n'amico mio architetto.
Tutto a nero, se capisce, senza fattura,
sta vita è na tragedia, è troppo dura.
E se un giorno me becca la Finanza?
Che voi che dica, ho da riempì la panza.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0