accedi   |   crea nuovo account

Il serpente

Lingua retrattile
e sempre mobile;
ex angelo divino
avido di potenza tronfia,
non si libra in volo
con pancia troppo gonfia;
il belato dell'Agnello
ti accusa dinanzi al mondo
di inumana crudelta';
la bocca dei Profeti
ti inchioda senza scampo
al banco degli accusati.
Il sangue dei Martiri
impantana il tuo cammino,
arrestandoti
nelle profonde cloache,
dove ben riesci a districarti

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0