PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Più viva

Nonostante la tua
costante assenza
ti sento viva
più di quest'acqua
che s'acquieta
nel silenzio balbuziente
delle stelle
e esito appeso a questo cielo
in fioca luce
come un arazzo araldico
spezzetato
a recitarti versi di pura poesia
più viva di questo nervo scoperto
refrattario agli stimoli autunnali
dei flussi migratori in terre lontane
e delle pietre mute
che anch'esse camminano
da un'era geologica all'altra
come viandanti cesellati di solitudine

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 25/09/2016 17:53
    Poesia triste e nostalgica.
    Reciti versi d'amore ad un'assenza troppo ingombrante.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0