accedi   |   crea nuovo account

I connotati

Se potessi cambiare il mio volto
lo vorrei buffo e tondo
non sorriderei a tutti quanti
ma cercherei il riso di tanti.
Mi farei i capelli d'oro zecchino
e inviterei tutti a prenderne un pochino
avrei gli occhi del mare cobalto
ai bambini farei fare un salto.
La bocca la vorrei a forma di rosa
da dove venga fuori solo che prosa!
Ma questo è il volto che ho
e dovrete accontentarvi un pò!

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • silvia leuzzi il 24/09/2016 18:00
    Sotto l'apparente leggerezza sottile è la critica alla superficialità di questa nostra epoca fatta d'immagini e quindi solo di apparenze.
    Ciao Silvia
  • Patrizia Cremona il 23/09/2016 23:13
    Pensieri ironici ma decisi a rivalutare l'aspetto forme e lineamenti, con l'intesa della mente e anima, contesti uniti
    rappresenta senso di insicurezza, noi siamo il nostro e unico volto per sempre...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0