accedi   |   crea nuovo account

Tu... tu... occupato

Tu da li occhi cielo e mare
tu da la bocca carmigna
come la foglia appena caduta
tu da lo nasino in sù
a far notar la tu' beltà
fai soffrì assai
sto core 'nammurato
e st'omo disperato.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 02/10/2016 17:53
    La sofferenza che viene dal "non più amore"... ma è la vita
  • Don Pompeo Mongiello il 01/10/2016 18:35
    Manca di fantasia, si ripete come un giradischi che s'incanta, d'altronde come le tue recensioni, la solita musica, mio caro don.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0