PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Candele in una stanza

Le candele appena accese
fecero una brillante luce
che rischiarò la stanza.
La stanza dalle pareti rosa
con disegni infantili,
quelli fatti da mani senili
alla luce fioca della vita.

Era la compagnia ideale
ma era solo una stanza, uno spazio,
e lo stomaco senza cibo non è sazio
e il cibo a volte sono solo parole,
segni apposti a capo a una croce.

La vita s'aggira intorno ai chiodi,
chiodi gettati a terra,
tirati a manciate in aria,
aria che tiepida o gelida
avvolge la membrana
e alza violenta la sottana
in un gioco delle parti
che vede in ginocchio
sempre e solo una puttana.

Le candele appena accese
fecero una brillante luce,
col tempo son consumati i mozziconi
ed è rimasto un riverbero cieco
dove i disegni infantili hanno le rughe
e il pittore è morto da un pezzo;
e la stanza è grigia di ombre nere
perché il rosa s'è macchiato
o meglio, s'è adeguato!

 

1
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Sergio Fravolini il 20/11/2016 07:45
    Candele in una stanza candele con la luce la stesa luce che le accompagna...
  • Don Pompeo Mongiello il 08/10/2016 11:16
    Io dico una cosa, diamoci una mano, che sarem più forti. Molte candele si accenderebbero poi ad indicar ove siamo noi.
  • Rocco Michele LETTINI il 03/10/2016 03:29
    Il mutar del tempo... in uno svanir continuo... come candele accese in una stanza che si consumano piano piano.
    Un acuto verseggio straordinariamente costrutto.
    Il mio elogio e la mia lieta settimana Silvia.
    *****

4 commenti:

  • silvia leuzzi il 08/10/2016 12:30
    Grazie Rocco e a te Don Pompeo dico grazie e condivido il tuo pensiero che è anche il mio. Un abbraccio a tutti e due
  • silvia leuzzi il 04/10/2016 10:19
    Grazie Giannetto, goditi le candele ancora al top della loro luce, mi raccomando gioia
  • Gianni Spadavecchia il 03/10/2016 18:52
    Questo trascorrere del tempo che tutto cambia..
    Molto forte!
  • silvia leuzzi il 03/10/2016 13:13
    Sei l'unico caro Rocco che hai apprezzato questa lirica, grazie amico mio e buona settimana

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0