PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Immenso

Nel duro pianto
di due nuvole
esiste l'immenso
che respira e rifiorisce
dopo una lunga prigionia
prima di un breve sogno

Anche sulla panchina di un parco
si meraviglia l'immenso
nudo e oscuro, in un frullar d'ali
in una giuliva risata

Oltre ci siamo noi
dai limiti accerchiati
splendenti soli
disposti a tornare.

 

3
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 06/10/2016 13:46
    Molto piaciuta e stimata questa tua, da meritare il mio plauso tutto. In quanto a Ferdinando non so se è degno di lode.
  • Ferdinando il 06/10/2016 08:12
    Una poesia grande, profonda, che scruta la vetta per poi analizzare la fragilità.

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 08/10/2016 12:11
    Mi piace, si vede il punto di vista positiva. Si rifiorisce, sempre. Tocca a noi però.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0