PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Notte

Silenzio buio di luce fredda
letto che scricchiola
rumore di legno
ad uno ad uno i minuti scivolano via,
sono come un corteo, una processione
infinita.
Un vecchio orologio scandisce le ore.
Caldo, freddo, dentro e fuori dal letto.
Incubo
Pensieri aggrovigliati come serpenti.
Il giorno passato è ancora pesante,
il sonno si scansa
si dilegua... va via.
La notte non passa mai
Fuori, uno spicchio di luna morde una nuvola
foriera di pioggia.
L'alba mi trova sulla terrazza,
bagnata di pioggia, stanca e assonnata.
La sveglia suona incessante.
Il nuovo giorno, sarà uguale a ieri
e la prossima notte uguale a questa
Così fino alla fine del tempo

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 12/10/2016 16:53
    Una notte particolare che scorre veloce come questi versi, molto brillanti in verità.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0