username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Notte insonne

Vedo l'alba nascente
sulla soglia di casa,
la notte è insonne
per mio diletto.
I muri del giardino
sono da vampe avvinti,
io desidero solo aria,
chiudere gli occhi...
La casa mi suggerisce dolore.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • AlfaCentauri il 19/11/2016 19:26
    DI SEGUITO I NOMI DEI CLONI USATI IN PR
    PER DERIDERE L'INTERO SITO E ARRUFFIANARSI QUALCUNO PER OTTENERE COMMENTI E ATTENZIONI... PARLANDO MALE DI ALTRI!!!

    e quando nessuno se lo fila si COMMENTA DA SOLO

    AHAHAHHA... VECCHIO BAVOSO RIDICOLO DI UN SABBIOSO SALVATORE LINGUALUNGA ACCOMPAGNATO DA UNA STREGHETTA

    @ CLONE/angelo cosentino

    ...

    CHE era...
    kmanio
    kalmankose
    benedictusman
    casasopra
    adalagisa scanagatti
    ofelia
    annetta
    vincenza bartolotta
    wc (IL CESSO)
    Asdrubale vannetti
    e consorte Gemma...
    ninfobella
    aldeide
    eva
    eufemia zecchin
    rafaela visconti
    brancaleoneamintas
    °_i_°
    teresina martinsky
    finuccia tricarico
    alberico oldofredi

    altri ed altri... e...

    anonimo xu
    tore martino - falso
    Wanda Ceccarelli in Oggiscrivo
    con testo di ANGELO COSENTINO per fare le soffiate
    a gente idiota come lui,
    poi cacciata a pedate dal titolare

    presenteassente

    ed adesso è...
    domiziana gigliotti O DOMIZIANA MIGNOTTI
    con testi di grazia genovese, ovviamente tolti
    edoardo bonomo
    presente
    marianna vaccarossi
    POLALAPORCA
    GATTONEROLURIDO

    deciomassimo II con testi di angelo cosentino
    su poetichouse
    - e pure lì è stato ripreso perché
    ha messo testi offensivi/ALLUSIVI

    ...

    E CHISSà QUANTI ALTRI ne ha ovunque... !!!

    data l'età e i troppi cloni, ogni tanto perde le pw e sparisce nei loculi della sua memoria!!!

    QUESTO TESTO ERA NELLO SCLUB SPOETICO SOTTO ALTRO FALSO NOME
    QUALE UN CERTO "LIBERO"
    SEEEEEEEEEEEE... AGLI ARESTI DOMICILIARI

    6 1 VECCHIO BIASCICOSO BAVOSO RILUTTANTE E GIUSTO CHI DORME TI COMMENTA!!!

    SE AVESSI LA COSCIENZA PULITA DORMIRESTI... ALTRO CHE ARIA.
    A TE MANCO L'ORA D'ARIA DEI CARCERATI TI SPETTA...

    I MURI DEL GIARDINO SONO INTRISI DI PISCIO DI CANE
    E LA CASA TI SUGGERISCE DOLORE PERCHé i muri te sò crollati addosso

    menomaleeeeeeeeeeeeeeeeeee

1 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 12/10/2016 16:49
    Non sapevo che fosse dilettevole passare la notte in bianco (notte è insonne per mio diletto), certo, dove c'è piacere non c'è sofferenza, dice il proverbio, ma quell'ultimo verso "La casa mi suggerisce dolore" contraddice il piacere della piacevole insonnia; ma la poesia è gradevolissima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0