accedi   |   crea nuovo account

Grande donna di periferia

era il passo tenue della camminata,
il modo in cui una gamba
seguiva l'altra impassibilmente,
attraverso spazzature ammonticchiate,
tra mozziconi di sigaretta e
pulciosi gatti dal pelo bisunto,
inondando il marciapiede
di un'energia inconsueta,
tutti gli uomini lasciati alle spalle,
decine di uomini,
uomini rudi e privi di sensibilità,
squadrando e possedendo lo spazio,
rendendolo perfetto,
una donna dal carisma alieno,
una donna sola,
che traduce nella sua figura
l'intero mistero femmineo.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0