accedi   |   crea nuovo account

Rose e Champagne

Un'idea imprecisa
ci sfiora
ci sbatte
ci lavora
ci amalgama
ci colora
in un sapido impasto alla nocciola
messo lì per giorni a lievitare.
ruberemo al fato il segreto della nouvelle cuisine
brindando con luccicanti flute di Dom Perignon,
all'effervescenza naturale di bollicine birichine
rimescolate in noi.
gusteremo la magia d'uno scremato petalo scarlatto
che, scivolerà sulla schiena, nel lungo brivido di passione
di ogni edulcorato attimo.
ci inebrieremo col nettare racchiuso nei nostri cuori
come api al contatto viscerale con la terra
e con ciò che tutt'ora resta, legittimo desio.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • silvia leuzzi il 16/10/2016 14:39
    Ricca d'immagini che danno aria e idee estreme al lettore, bravo Antonio sempre un piacere leggerti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0