username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il tuo respiro

Il tuo respiro
sulla mia schiena
si allontana.
È già un'altra notte
che esci
dal mio letto,
che ti riprendi
i tuoi pensieri,
messi poco prima
in un cassetto.
È già un'altra notte
passata
in lungo tormento,
per le parole non dette,
per il tuo odore
tra le pieghe
delle lenzuola,
per l'angoscia
lo spavento
il presentimento
di non essere
abbastanza.
Oramai
sei già lontana,
stan dormendo le stelle
che ci piaceva contare
per rompere l'imbarazzo
di quel rumoroso silenzio.
Una nuova mattina
è appena nata,
sperando di sentire
ancora una volta
il rumore dei tuoi passi,
continuo a ripeterlo
a me stesso:
forse tu
qui
non ci sei mai
stata.

 

0
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 19/10/2016 16:21
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua fantastica.
  • Circasso il 19/10/2016 08:48
    Bella poesia ricca di emozioni.

0 commenti: