PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Adulterio

Passione!
Sorpresa amara e gran dolore.
Rabbia furente che te prenne ar core.
Un furmine a cielo sereno,
un gran bicchiere pieno di veleno.
Pe questo sei rimasto come stucco
da quanno t'hanno detto che sei becco!
Te guardi intorno a te incuriosito
pe rivedè quello che hai dato.
"Me basta..." dici
er mio dovere feci
e... pure lei, aggiungo io
lo fece a rigor de Dio!
Ma nun te cruccià,
le corna so 'na scopata
fatta così...'n po' esasperata
perché manca 'a comunicazione
n'a vita de due persone.
A letto quanto può durà...
solo er tempo... ma lassamo sta.
Er tempo invece 'mpiegalo a parlà,
a dire tutto quello che nun va,
a dir che l'ami sempre più de prima,
farti con lei 'na bella risatina.
Fatte amà in modo risoluto
oppure ti diran che sei : cornuto!

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • frivolous b. il 19/10/2016 09:44
    Eheh simpatica, devo dire molto simpatica!

1 commenti:

  • silvia leuzzi il 19/10/2016 22:37
    Davvero carina Circasso, questo tuo romanesco poi... ciao amico

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0