username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Vespaio

Zzzzzzzz
cosa sentono le tue orecchie adesso?
È un ronzio che ti ronza dentro?
È un ronzio che ti ronza dentro, adesso?
E adesso che si fa?
È uno sfarfallio di ali ingorde e ingrate
che gonfia il pus dentro
sotto,
in profondità.
È un vespaio dentro di te
è il vespaio dentro di te.
l'hanno scovato forse dietro al fungo rosso
dell'orto
ma non è servito a niente,
non di certo a te
che hai il sangue sciolto dentro
più liquido del liquido
e un po' avvelenato.
È il veleno delle vespe
perché hai un vespaio dentro
il vespaio dentro.

 

2
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Gianni Spadavecchia il 27/10/2016 17:04
    Vero, sembra a tratti una canzone. Poesia con una sua musicalità. Belle le ripetizioni.
  • Antonino R. Giuffrè il 19/10/2016 13:34
    Sembra una canzone di Supino.

2 commenti:

  • silvia leuzzi il 19/10/2016 22:39
    è carina per quel discorso del gioco di parole che facevamo, ma quell'altra mi ha colpito di più. ciao a rileggerci
  • vincent corbo il 19/10/2016 17:15
    Diversa dal solito, molto di suoni e stimolante.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0