accedi   |   crea nuovo account

Lo sguardo

Si allontana dallo sguardo
quella strada,
la paura di percorrerla ti prende a più non posso.
Sono tante quelle cose
a cui vorresti non pensare,
se è giusto se è sbagliato se conviene andare avanti.
Mentre abbassi quello sguardo
pensi solo che è un errore,
che a soffrire in questa vita non è giusto esserne causa.
Poi ti fermi ti rigiri
e ti convinci che è possibile,
continuar per quella strada senza fare tanto male.
Guardi in alto e vedi il cielo
ci ripensi a quel dolore,
e ti accorgi che a soffrire è l’amore del tuo cuore.
Ti appoggi su quel muro
come per poter parlare,
le parole sono poche e dentro batte il cuore.
Guardi indietro e vedi il resto
di un amore senza fine,
di quel cuore che ha battuto ad ogni minima emozione.
Poi ti stacchi da quel muro,
quando ormai sentivi tuo,
ogni piccolo sospiro anche un unico pensiero.
Tiri dritto guardi avanti
e riabbracci la tua vita
Con accanto quell’amore di chi ha amato
ed ama ancora.
E che soffrendo sta gridando
quanto male c’ha nel cuore.
IO TI AMO AMORE MIO
E non posso immaginare
che con tutto questo amore,
possa esserci lo spazio
per un tuo piccolo dolore!

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 02/11/2015 15:15
    apprezzata... complimenti.
  • Anonimo il 25/07/2013 12:00
    bella poesia... complimenti..

1 commenti:

  • Fabio Trovato il 31/03/2008 05:23
    Un bellissima poesia.. da commentare sicuramente!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0