accedi   |   crea nuovo account

ESILIO DI UN AMORE

Ti ho ascoltato.
Sillabe come spine pungenti
su un cuore dolente
accompagnar la mia mano
in qeull'inferno lotnao.
Ti ho seguito
sentendo c on la pelle
eventi conosciuti con la mente.
Ti ho veduto
stanco e solo
su quel letto, senza di parola
testimone di un volo libero.
Sulle ali di qeull'uccello
hai trapassato il mondo
ma è giù che si trova il tuo nido.
Una rotta interrotta da affetti negati,
affanni che neppure l'amore placa.
Da lotnao osservi
le gesta del mondo
sulla riva
di un torbido fiume
e quando viene la sera
rapida e ostile,
non c'è foresta,
non nc'è fiume,
non c'è mare
che possa impedire
di ricongiungerti
con la metà del tuo cuore.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • fabio salvatore pascale il 07/12/2011 15:36
    bellissima complimenti
  • Mea il 06/12/2011 04:33
    Attese... speranze di chi dice di amarti e pretende senza darne, chiudendosi in un mondo proprio lasciandoti fuori. Abilmente impari ad entrarvici ma soffrendo. Questa tua opera mi trasmette impotenza, romanticismo, amore vero ma sbilanciato. Davvero bella...
  • fabio salvatore pascale il 08/09/2010 14:19
    sarà la distanza d'un amore o un attesa. Mi piace il modo come scrivi sei molto profonda
  • lucia cecconello il 13/02/2008 09:31
    Se amore vero è... bella ciao
  • Ugo Mastrogiovanni il 10/11/2007 17:43
    Qualcuno ha detto che l’amore rende buoni e capaci di santità, questi versi sono quasi rammarico e preghiera, l’intensità emotiva li rende vibranti e appassionati. (Consiglierei di controllare diversi refusi forse dovuti alla battitura)
  • Anonimo il 28/10/2007 22:50
    Forse hai ragione con questa tua poesia, l'amore vero non può stare per tanto tempo in esilio, niente sarà in grado di allontanarlo dal cuore innamorato.
    Ciao Anna.
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0