PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

TRA LE RIGHE

Sciupo una carezza
di quelle lievi
senza voce e danno.
Filastrocche di ricordi
profumi e odori di saponi,
lenzuola ruvide
spiragli di luce.
Leggere libri di nascosto
a cercare il sonno
ed aver lì un amore da donare
che tu noi vuoi.
Ora il segreto non è piu tale
conosco le pagine scritte,
gioco a nascondino tra le righe

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • fabio salvatore pascale il 08/09/2010 14:15
    continua il filone nostalgico di chi aspetta qualcosa:
  • Gianni Spadavecchia il 30/05/2010 20:24
    Bella, intensa, mi ha suscitato belle emozioni... carina!
  • Anonimo il 23/05/2009 20:02
    se doni amore, a chi non vuole, rinuncia. Per dedicare parole e pensieri puoi continuare all'infinito fino a quando rimangono lacrime.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0