accedi   |   crea nuovo account

Ennesima Primavera

Annuisco
e mi dico che potrebbe non più tornare.
Ma detto così
non è terribile come pensare che sia reale.
E reale non è.
Vedo nell'orto vecchio rifiorire il ciliegio.
Per questo
mi continua il respiro senza affanno né timore.

Il silenzio
è questua per i mendicanti senza pace.
La paura
del silenzio continuato e ripetuto - morde.
Non riuscire
a ritrovare il nesso e lasciare aperte le ferite - brucia.
Tuttavia
resta aperto il sogno in sospensioni d'ala vera.

C'è di nuovo Primavera. Dillo a tutti.

 

2
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 09/04/2017 05:53
    UN ECCEZIONALE POETAR... PER AVER RITROVATO L'ATMOSFERA DI UNA NUOVA PRIMAVERA DI RIFIORITURA VITALE...
    LIETA DOMENICA, WALTER.
    *****
  • Gianni Spadavecchia il 08/04/2017 10:08
    C'è quell'aria di speranza e rinascita che fa brillare gli occhi e abbraccia il cuore.
    Bella poesia.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0