PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

... CHI...

Ardere.
Sento le tue mani
ardere
sulla mia pelle.
Ma questo
è solo un sogno?
Sfuggente sguardo.
Un'impronta
nei miei pensieri
che diventa
una storia.
Uno sfogo.
Una pazzia.
Ma chi è
che realmente
stringi
tra le tue braccia?
Chi è
che forza
i tuoi sogni
peccaminosi?
Chi è
che striscia
impercettibile
dentro i tuoi occhi?
Chi è?
La tua mente
incalcolabile
mi spinge
ad una scelta.
Sono io
o sei te
il vero protagonista
di questo palco
immorale?
Circondati
da spettatori
ignari
di una tragedia
mascherata
da cabaret.
Bugie.
Scherni.
Fantasie.
Dubbi.
Questo
è il mio mondo.
Questo mi permetto.
Perchè
io
posso
solo
perdere.
Se non
me stessa,
te.
Ed è questo
che mi permetto.

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 16/05/2010 09:51
    Complimenti accompagnati da 5 stelle e Buon Compleanno! Miry
  • Gaspare Burgio il 05/12/2009 22:50
    Piango. Ne riparleremo. Grazie di questa sorpresa inattesa.
  • Anonimo il 13/06/2009 00:17
    Molto bella... complimenti!!!!
  • Anonimo il 13/06/2009 00:17
    Molto bella... complimenti!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0