PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

LA solitudine dell'anima

Come l'oscurità della notte avvolge la vita
come un giorno perfetto domina i ricordi
come il desiderio corrode la tentazione
la solitudine veste l'anima.

La solitudine come dialogo
alla quale si pongono domande ripetutamente
e monotona è la sua voce
ingannevole ma pudica e castigata

La solitudine veste il corpo
lo avvolge come una maglia di lana
come l'edera su un tronco la solitudine sta
non per scaldarlo ma per soffocarlo

La solitudine non si zittisce mai
è un continuo fruscio nelle orecchie
anche quando gli altri parlano la solitudine sta
e si pone ingannatrice a fermare il tempo

Sta la solitudine, la solitudine sta
per regnare deve nutrirsi dell'essenza vitale
si approfitta del soffio rimasto a metà
che fatica a rimanere vivo.

 

1
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Francesco Andrea Maiello il 07/05/2017 13:09
    ... ed è proprio la solitudine dell'anima che spesso ci spinge a trovar conforto nella scrittura!
  • Rocco Michele LETTINI il 03/05/2017 07:32
    La solitudine... espressa diligentemente in un oculato verseggio.
    Lieta giornata, Vincenza.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0