PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Percorso Letterario Una specie di autobiografia

Considerando che il viaggio inizia
imparando a usare la zeta o l'omega,
il percorso è fin da subito difficile.

Grammatica, punteggiatura, retorica,
tanta storia dietro i segni,
che invece si gettano a caso:
manciate di parole come sassolini.

In una stanza non tutta per sé*
si condividono virgole come riccioli,
riccioli capricciosi di formaggio,
che se non serve al verso
regala comunque delizia e coraggio.

Considerando che il viaggio inizia da zeta,
arrivare alla A è davvero impensabile,
visti i congiuntivi condizionati dal condizionale,
per non parlare dei participi, che mi sento male!

Meglio è fermarsi davanti alle gambe belle
di quella lubrica Emme
tanto invitante, tanto solenne!




*Citazione dal famoso libro di Virginia Woolf: Una stanza tutta per sé - nel quale la grande scrittrice insegna alle donne a essere indipendenti economicamente e soprattutto a ritagliarsi uno spazio dove nessuno può violare. Io che questo spazio me lo ritaglio in cucina tra pentole, formaggi e verdure ho giocato con la grande letteratura.

 

3
2 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 23/07/2017 12:15
    Son ritornato per assaporare le tue, e non solo tue, poesie incandescenti.
  • frivolous b. il 07/07/2017 11:55
    Sei sempre una spanna sopra zì!
  • vincent corbo il 22/06/2017 09:46
    Gradevolissimo passaggio tra i labirinti del creare.
  • Rocco Michele LETTINI il 22/06/2017 08:34
    E che dire di piu'... Posso solo elogiarti per quanto espressivo riesce a tramettere a noi... tuoi seguaci et attenti lettori.
    Lieta giornata.
    *****

2 commenti:

  • silvia leuzzi il 19/07/2017 19:54
    Ma grazie nipotino e grazie a te Vincent, un abbraccio a voi
  • silvia leuzzi il 22/06/2017 18:50
    Rocco sei davvero un amico dall'animo squisito, troppo buono per una somarella poco colta come me. Grazie infinite a te e a Vincent, altro estimatore dei miei rustici versi. Un abbraccio a tutti e due

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0