PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'incubo di non vederti

C'è una paura che mi entra in testa,
nel momento stesso in cui ci salutiamo;
è quella di non averti più con me.
Ho l'incubo di non vederti più,
nel riempire le mie lunghe giornate;
è straziante saperti lontana.
Ho la voglia di stringerti e tenerti a me,
senza bisogno di parole futili;
è il silenzio che vorrei ci baciasse.
Ho l'incubo di non vederti più,
svegliarmi con l'idea che sia finito un amore;
è la paura che ho ogni notte distante da te.
Ho questo grande incubo che non mi lascia dormire,
non mi fa chiudere occhio e non mi dà pace;
è che mi sento sempre un po' fragile.
Soprattutto quando non ci sei,
perchè mi manca il tuo sorriso a darmi sicurezza.

 

2
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 23/07/2017 11:49
    Molto bravo davvero. Fedele e caro amico!
  • Serena il 14/07/2017 11:27
    "è il silenzio che vorrei ci baciasse" molto toccante questa frase
  • Rocco Michele LETTINI il 14/07/2017 08:29
    Di poesia non si vive. Eccellente quanto espressivo versicolato.
    Lieta giornata.
    *****
  • frivolous b. il 13/07/2017 14:09
    Quanto sei dolce! bella poesia, tenera!

1 commenti:

  • pasquale radatti il 21/07/2017 15:57
    Incommensurabile poesia d'amore... Splendida!!! Riflette le mie stesse emozioni

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0