PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Folle ricerca

Ho bevuto un po’ stasera,
fatico a scrivere
a mettere ordine nei miei pensieri.
Turbinio di pensieri confusi,
accendo una sigaretta
aspiro felice il fumo
rigettandolo sullo schermo,
ma non crea un velo di nebbia
dove potermi nascondere,
sono malinconico.
E allora ripenso…
Ripercorro le strade
ormai polverose
che ho percorso,
vissuto…
mi sembrano così lontane
quasi sbiadite nel tempo
eppure serbo forti ricordi.
Ma sono miei questi ricordi?
Oppure solo scampoli di vite vissute
da altri me stesso
e mai completate,
lasciate andare per la loro strada
nella più assoluta libertà
per non interferire con la libertà degli altri?
Non ho interferito,
ma mi sono sentito solo,
desolatamente solo.
Immagine di una strada bruciata dal sole
ove solo la percorro
senza nulla accanto, ne davanti, ne dietro.
Mi manca la visione dell’acqua,
del verde riposante,
di campi coltivati.
Eppure nella mia frenesia di vivere
ho avuto tutto questo
ma sono corso avanti
alla ricerca
di nuove fonti della vita,
mai sazio, mai contento.
Ho cavalcato l’ippogrifo
sono andato con lui sulla luna,
ho scelto la parte buia
per non bruciarmi ancora il cuore
ma anche questo non mi è bastato.
L’effetto del vino sta passando,
peccato,
ora devo ricominciare
la mia …folle ricerca.



P. s. Questa “cosa “ l’ho scritta nel 2002, ho voluto solo rendere partecipe
gli amici del sito ad un mio stato d’animo passato.
Michelangelo

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 23/03/2016 12:42
    Molto piaciuta ed apprezzata questa tua bellissima!

14 commenti:

  • Maria Lupo il 03/06/2008 01:07
    A differenza di altre ha un andamento molto discorsivo, filosofico, che però non toglie nulla alla poesia. Entri in profondità nel sentimento e crei immagini molto suggestive, come sempre. Mi è piaciuta soprattutto l'ultima parte
  • vito proscia il 02/06/2008 15:24
    Devo ammettere che la tua è una gran bella poesia a me ha fatto pensare alla mia vita se anche giovane ma bella e piena di emozioni
  • Riccardo Brumana il 14/01/2008 13:46
    intensa e sentita questa poesia, questo riflettere su vite mai vissute a causa delle nostre scelte... mi è piaciuta molto. complimenti Michelangelo.
  • Ugo Mastrogiovanni il 01/11/2007 20:36
    Non bevo né fumo quindi non conosco la loro ebbrezza creativa ma, dalla liricità di questo lavoro, devo dedurre che stimolano l’inventiva e accompagnano in luoghi inesplorati della mente, sorreggono i processi cognitivi e incoraggiano.
  • Sara ***** il 31/10/2007 01:37
    Mi piace molto!!! Nostalgica... delicata e tenera..
  • ESTER zaniboni il 30/10/2007 22:30
    ora devo ricominciare la mia folle ricerca.. perchè folle? niente è folle se si ricercano le emozioni...
  • enzo napoli il 30/10/2007 22:02
    Mi piace.È spontanea e lineare nell'incedere dei versi. UN SALUTO
  • Gloria D'Alessandro il 30/10/2007 21:54
    questa tua segnala un percorso del tutto naturale ed è bello immedesimarsi nella spontaneità delle tue emozioni così ben delineate. grazie. a rileggerci.
  • Anonimo il 28/10/2007 23:38
    Michelangelo, chissà quante volte, ognuno di noi ha attraversato questi momenti di malinconia e riflessione.
    Bella e malinconica, ciao
    Angelica
  • Cinzia Gargiulo il 28/10/2007 21:58
    Bella!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0