PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Per lei..

Nascosta e celata nell'ombra
trapela come squarciando le carni,
come da un mare di sangue
esce e indica il volto dell'assassino,
nascosta,
nascosta e celata nell'ombra,
strappa i miei occhi,
violenta la verità rendendola oscura,
nascondendosi grida nella notte
lacrima insonne,
ribolle e grida ancora,
desidera uscire e liberarsi,
ma non vuole offendere
continuando ad esistere.
Nascosta e celata nell'ombra
ritorna,
a dormire quieta.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Marcello De Tullio il 13/12/2008 09:09
    Bella descrizione della solitudine, ma questo vuoto si può riempire aiutando gli altri, complimenti
  • ELENA MACULA il 02/10/2008 09:37
    bella
  • Michelangelo Cervellera il 30/10/2007 16:56
    A volte può squarciare le carni, a volte è molta bella, bisogna saperla vivere è non è niente facile.
    Rende bene l'idea della solitudine. Michelangelo
  • Luigi Lucantoni il 29/10/2007 18:14
    Rendi bene l'idea.
    Solo chi ha perenne bisogno di compagnia è così allergico alla solitudine (che sa anche essere piacevole).

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0