PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'ALBA DELL'UOMO

Da un chiarore lontano
spunta l'alba
repentinamente
e colora di luce il nuovo mondo.
Intorno,
piante stecchite
animali selvatici
grotte e caverne buie.
Si svegliano anche gruppi di scimmie
sono nude come vermi della terra,
schiamazzano
litigano
si riuniscono.
Qualcosa sembra dire loro:
"uniamoci
e combattiamo insieme",
una battaglia che durerà nei secoli
sino alla fine dell'universo
se fine ci sarà.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Leo il 01/01/2014 21:04
    Tutto inizia all'alba: la luce-sole nasce ad oriente per irradiare la nostra vita-giornata. Bella!
  • ESTER zaniboni il 31/10/2007 10:46
    l'alba.. tutto inizia dall'alba.. l'alba della vita, l'alba dei sogni, l'alba della consapevolezza che bisogna combattere ogni giorno per cercare di salvare questa nostra voglia di vivere..
    bella
  • Michelangelo Cervellera il 29/10/2007 22:04
    desiderio che l'uomo sparisca forse?
    Quasi quasi sarebbe l'unica soluzione per ridare vita alla terra. Mi è piaciuta. Michelangelo
  • laura cuppone il 28/10/2007 23:47
    mi ricorda vagamente l'alba di "2001 odissea nello spazio"
    presa di coscienza?
    solo per combatterla??

    ciao L

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0