username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sul palco

In mezzo alla gente che emette urla
con gli organi prensili che cambiano colore
mescolandosi fra loro una dopo l’altra
io vi guardo dell’alto!

Non sono elegante ne tanto meno famoso
SI! Ho l’amplificatore sonoro nelle mani
ma parlo di me e di loro
che stasera non ci sono.

Sapete…. subiscono l’infermità come me
di quella o quell’altra parte del corpo
senza compromessi per stare meglio
ne soluzioni risolutive, per toglierla via..

Sono abile nel darvi la notizia
così i vostri occhi si colorano d’amaranto
come le vostre mani che continuano ad approvare
senza sapere come poter fare.

Dotata di bellezza la mia percezione
ma qualcosa la sento far difetto
forse è lui… o forse è lei… chissà cos’è?
tanto che l’ostacolo sembra parecchio laborioso.

Posteriormente al passato c’è il futuro
e per noi, un presente tecnologico
che mi fa chiarire l’imperfezione
SI! Un sms mi da subito la soluzione

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Sergio Fravolini il 12/09/2010 17:27
    Testo complesso ma buono.

    Sergio
  • birra bruna il 21/04/2010 13:12
    complessa, ma in molti versi trovo una filo logico di una vita reale.
  • Riccardo Brumana il 01/11/2007 00:15
    poesia figlia dei giorni odierni... carina.
  • Tony Golfarelli il 31/10/2007 23:48
    cara ange, si tratta di una bellissima serata, seduto sul palco con 400 persone ad ascoltarmi, la senzazione è stata bellisima, ma mi mancava lei e un sms mi ha fatto capire il tutto
  • Anonimo il 31/10/2007 23:35
    Diversissima dalle tue solite poesie.
    Non l'ho capita, ma la poesia non va certo capita o interpretata, so solo che sono rimasta spiazzata.
    Ma sono contenta che tu l'abbia scritta, proprio perchè diversa dalle tue solite.
    Ciao Tony
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0