PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ti avrei dimenticato

Ti avrei portato su una barca con una grande vela,
per farti provare la forza del vento.
Ci saremmo riposati al sole, vicini,
sfiorandoci ogni tanto,
ridendo insieme su qualunque parola.

Ti avrei comprato la matita,
ma i tuoi occhi non ne hanno bisogno,
e la spazzola per i tuoi capelli,
ma li avrei pettinati con le mie mani.

Ti avrei portato a cena su una piccola terrazza sul mare,
per sentire la tua voce nel rumore delle onde.
Ti avrei portato a casa per mano,
sperando di farmi cingere il collo dalle tue braccia.

Ti avrei abbracciato guardando il tramonto.
Forse, ci saremmo baciati,
e io mi sarei addormentato felice sul tuo grembo.

Ti avrei dimenticato, quando mi hai abbandonato,
se solo avessi potuto.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • filippo tigre il 04/11/2007 18:09
    grazie... i complimenti fanno sempre piacere, anche quelli tecnici, perchè a parte la divina, non so molto di strutture poetiche!!
    Ciao
  • Riccardo Brumana il 01/11/2007 18:26
    struggente...
    ... e ben sctitta, partire da una quintina molto riflessiva andando a chiudere con un distico molto diretto. complimenti!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0