PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Londra

Per quanto tempo ho aspettato
mattini diversi
e quanti mari ho incontrato
col sole e di notte.
un ricordo di ieri che il tempo scolora,
una via di nessuno, tra le anime perse.
una corda stonata dentro una casa sbagliata.

Grandi speranze, giorni senza sole
notti brevi, piene di parole.
Io la sento, io ti riconosco
Londra di gente che arriva, Londra vecchia regina.
Londra di chi vive di sera, Londra che fa paura.

Ho visto gli occhi di un uomo
bagnati dal pianto
ho navigato nei giorni
di pioggia e di vento.
Le mie storie al confine tra gli alberghi a ore
Notti di birre e di fumo per due anime in pena

Grandi speranze, giorni senza sole
notti brevi, piene di parole.
Io la sento, io ti riconosco
Londra di gente che arriva, Londra vecchia regina.
Londra di chi vive di sera, Londra che fa paura.

Per quanto tempo ancora
un uomo sa aspettare,
Per quale amore,
cosi tanto può valere.
La valigia è chiusa ai giorni di domani
con le mani aperte se mi farà cadere.

Grandi speranze, giorni senza sole
notti brevi, piene di parole.
Io la sento, io ti riconosco
Londra di gente che arriva, Londra vecchia regina.
Londra che vive di sera, Londra che fa paura.

Quante volte ho cercato,
stagioni diverse.
Quante volte ho scambiato
amore e dolore
ricordi di ieri che il tempo protegge.
Londra che ti cambia la vita, se ti prende è finita.

Grandi speranze, giorni senza sole
notti brevi, piene di parole.
Io la sento, io la riconosco
Londra di gente che arriva, Londra vecchia regina.
Londra di chi vive di sera, Londra che fa paura.

Londra di gente che arriva, Londra in fondo assassina
Londra di chi vive di sera, Londra che fa paura.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • grazia savonelli il 21/05/2011 06:22
    un po' lunga ma io adoro londra ed hai fatto una poesia particolare su questa città- bravo
  • roberto volpe il 01/11/2009 11:01
    quoto sara, bella canzone
  • sara rota il 13/11/2007 16:27
    Potresti trasformarla in una canzone, magari in stile country. Gradita.
  • Gabriella Salvatore il 13/11/2007 10:29
    Londra è una città a me molto cara e leggendo la tua poesia mi sembra di tornarci. Mi è piaciuta tantissimo per come è scritta e per quello che dici, molto bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0