PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Preghiera

State calmi che il vento sta per cambiare
La mattina appena svegli alzate lo sguardo al cielo
Pur nuvoloso il sole da qualche parte continua a riscaldare
e non abbiate timore se il bel tempo tarda a venire
il calore tornerà a bruciare questo pietoso velo

La preghiera non termina con queste parole
ma inizia nel pieno della nostra consapevolezza
Nel dolore e nei giorni che si susseguono
qualcuno ci donerà quella candida carezza
Cercheremo nel nostro cuore ciò che fa crescere le viole
e solo in quel momento conosceremo la vera tristezza
Con le mani pulite cogliamo nelle nostre aiuole
e saziamoci di quella mancata amarezza
che nella fretta delle giornate ci è sfuggita dalle mani

avremo sempre il tempo di ricucire
il giorno e la notte hanno una notevole distanza
ma nell'arco di quel tempo che li distanzia
noi uomini continueremo in ogni risveglio
a tormentarci nell'inseguire quella eterna felicità
che di nome si chiama effimera
farfalla rosa
o rosa argentata di vera grazia

la felicità sta nell'esserci
anche se ci siamo o ci saremo stati comunque

Predichiamo la vera felicità di Essere Uomo Animale

 

1
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 29/01/2014 00:10
    apprezzata, complimenti.

7 commenti:

  • rachele irlanda il 11/10/2008 14:13
    complimenti, anche perchè è una preghiera che potremmo fare nostra noi tutti anche chi nn crede in dio ma chi crede che viviamo per ricercare ogni giorno un angolo di verità e felicità... bravo
  • Ada FIRINO il 20/12/2007 01:41
    Questo sotto è il mio augurio di Natale per gli amici che ho trovato ui dentro. Ho voluto metterlo sotto questa tua poesia, perchè in questi versi cerchi di cogliere, di descrivere l'essenza della vita, la ricerca della felicità, forse la sola cosa per cui siamo stati chiamati a vivere.
    Un bacio a te, Carlo
    Ada
  • Carlo Caredda il 20/12/2007 00:53
    Grazie Ada... in questa tua lettera(più che commento) si possono riscontrare tante delle infinite facce mutevoli della vita e del tanto indiscutibile tempo.. Ti trovo una gran donna, con un'animo puramente sensibile.. Credo che l'abbia mandato ad un bel po di gente questo messaggio, ma mi ha fatto un piacere che neanche t'immagini. Lo ricevo come se fosse il tuo..."regalo".
    Stammi bene Ada e passa buone feste.
    un bacio Carlo
  • Carlo Caredda il 02/11/2007 15:47
    Parto dal presupposto che non credo Dio, e molte delle cose che infettano la mente umana... t'invito a leggere "il Polpo".. ciao
  • laura cuppone il 02/11/2007 00:40
    riflessiva..

    La vera Felicità..
    i suoi segreti.. se ce ne sono poi...
    chi è davvero felice?

    alzare gli occhi al cielo e fare il proprio dovere ogni giorno con semplicità..
    e poi mattone su mattone..

    sai mi sa un po' di francescano..

    ma l'essere uomo.. davvero implica il poter soffrire, il poter gioire..
    ringraziare per questi doni..
    Dio, per quel che mi riguarda..
    Tu, non so, non identifichi..

    ma la parte animale che c'è in noi esula da questo..

    gli animali amano e soffrono..
    ma noi possiamo scegliere..
    loro, no!!
    ciao L
  • Gabriella Salvatore il 01/11/2007 22:13
    bella e profonda, dovremmo guardare ogni tanto nel nostro cuore e conoscerci e apprezzare il fatto che esistiamo inveced'inseguire una felicità soltanto sognata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0